Anthony Marra, Chef, classe 89

 

Innamorato della cucina sin dall’età di 1 anno, giocando tra pentole e padelle conquista la sua prima medaglia da alchimista incendiando all’età di 9 anni la cucina di sua madre nel tentativo di sperimentare l’effetto dell’aceto in una padella in cui cuoceva un uovo fritto.

A 14 anni inizia la sua carriera lavorativa in una catena a 5 stelle, acquisendo nel tempo varie specialistiche dentro e fuori dal percorso scolastico che lo ha portato a diplomarsi come F&B Manager.

A 22 anni inaugura il suo primo ristorante sito a Palagiano, città d’origine, dove il suo nome inizia ad echeggiare a tal punto da attirare l’attenzione di Alessandro Borghese che lo invita a partecipare al suo programma “I 4 Ristoranti”, prima edizione Puglia.

A 29 anni decide di ampliare il suo concetto di Ristorazione, avviando una nuova attività offrendo un maggior numero di servizi. Sita in Castellana Grotte, “Anthony Marra, Ristorante & Bistrot” è una location immersa nel verde che ospita eventi e piccole cerimonie di vario genere, a seconda delle esigenze del cliente.

Dall’inizio della nuova attività, non è mancato anno che il Patron Chef conquistasse il riconoscimento di Eccellenza Italiana, confermandolo per 3 anni di fila nonostante la grave Pandemia che ha colpito il mondo. La fiducia che il cliente ripone nella sua persona è sempre ben ripagata dall’amore che lui, incondizionatamente, mette nelle preparazioni di ogni singolo dettaglio che il cliente stesso può notare.

Ad oggi, Anthony Marra padroneggia tutti processi di preparazione e cottura fino a migliorarli con l’aiuto della sua ampia cultura gastronomica: tutti i segreti della tradizione italiana e tutte le scoperte scientifiche che la compongono, l’attenzione agli aromi, l’equilibrio del bilanciamento del gusto, la provenienza degli ingredienti.

Della sua costante ricerca ne fa un motto: “Una cucina senza saperi, è una cucina senza sapori”.
Anthony Marra, Ristorante & Bistrot: la Puglia ha un gusto in più